Varie soddisfazioni in campo Regionale, Interregionale e Nazionale sono stati ottenute dal T.S.N. Lecce nel corso dei 100 anni e più trascorsi; negli anni 70 le tecniche di tiro, le armi e l'equipaggiamento non erano all'avanguardia come lo sono oggi, ma nonostante tutto la partecipazione dei nostri Tiratori (i vari Tommasi Francesco e Giovanni, Lorusso, Morpurgo, De Angelis, Blasi, Bascià, Candido, Maroccia, Tana, Murè, Capone, Quarta, Natali e tanti altri), che con sacrificio decubertiano si spostavano in lungo e in largo per l'Italia, hanno dato lustro alla nostra Sezione (anche in sporadiche apparizioni in campo Nazionale) sia nella Carabina (nella specialità 60 c. a Terra, tre posizioni, aria compressa), sia nella Pistola (Pistola Standard, Pistola celere Automatica, Pistola libera, Pistola Aria compressa). Nel frattempo crescevano le nuove leve che, sotto la guida del compianto Presidente Dr. Giovanni Tommasi e con l'aiuto dei tecnici, ancora più soddisfazione e lustro daranno.

Il Boom avviene nel 1990 con l'ammissione e la Partecipazione ai Campionati Italiani e la vittoria con i giovani della squadra Pistola ad aria compressa (P/10), formata da Quarta, Briganti Nutricati, Natali, e nel 91/92 con il Titolo della squadra Carabine Donne ad aria compressa (C/10), formata dalle giovani Firenze, Berchicci, Briganti Nutricati. Vogliamo ricordare anche: il titolo nella Pistola a Fuoco Juniores, conquistato nel 2000 dal Tiratore Daniele Calabritto.

Ed eccoci al BM e BMM fiore all'occhiello dove la nostra Sezione è stata ed e ancora al vertice in Italia con il tiratore Del Cuore Antonio, fresco di Titolo Italiano 2018, l'ennesimo conquistato già partecipante a varie Competizioni Internazionali, insignito di innumerevoli onorificenze dal CONI (stelle al merito sportivo e eccellenze Nazionali) maglia Azzurra e tiratore di punta della Nazionale, seguito a ruota dall'altro veterano Rizzello Maurizio, da Stefano De Bellis e Alessandro Tommasi che assieme ad Antonio Del Cuore sono i componenti di una squadra di tutto rispetto che nelle due specialità ha conquistato podi iridati anche nel 2018. Infine vogliamo ricordare le nuove leve del BM/BMM, i giovani tiratori Francesco Puzzovio e Cristian Ianne, seguiti da Del Cuore per ricalcare le sue orme, che stanno dando grande soddisfazione nella categoria Juniores con la conquista del podio con Ianne e con un quarto posto con Puzzovio (nonostante la stessa sia stata estromessa, a malincuore, dal CIO, preferendo specialità nuove che comunque danno onore al Italia).

Ed infine la nostra  famiglia di Tiratori Lo Russo Michele, Bruno Mattia, Dziuba Alksandra (fresca campionessa italiana 2018 di categoria), le giovani promesse Schito Lucio, Greco Marco, Greco Barbara, Madaro Daniela, Daini Gioele Jacopo, Pellegrino Pio Mattia, Sabato Michele e Sofia, solo per citarne alcuni nelle specialità di Carabina. E ancora, vogliamo citare Formisano Roberta, Frisullo Gianmarco, Moglan Flavius, Starace Carlo, Martino Giuseppe, Meleleo Mauro, tra i migliori in campo Regionale e Nazionale nella specialità di Pistola. Un pensiero particolare, inoltre, ai tanti giovani del vivaio che vengono seguiti con attenzione dal nostro staff tecnico Lo Russo, Dziuba, Starace e Frisullo, e che portano tante soddisfazioni alla nostra Sezione.

Vogliamo anche ricordare la consueta attività nella sezione Paralimpica 10 mt., fortemente voluta dalla nostra sezione, con Carmelo Arnesano Campione nella specialità P/10 H.